BnB 83 Guesthouse in Turin - T. +39 011 5798760 - M. +39 392 0732536 (9:00 - 20:00)

Follow us:

Blog

Perchè venire a Torino?

Una bella domanda! Stando qui da qualche anno e facendo ormai questo lavoro, mi rendo conto che spesso Torino è una città ancora poco conosciuta e sicuramente dietro ad altre città italiane con nomi ben più blasonati quali Roma, Venezia , Firenze, Napoli e altre (per non parlare anche di Milano che abbiamo qui vicino).

La cosa però molto bella è che la maggior parte dei miei ospiti rimangono estasiati dalla bellezza di Torino e di tutto quello che offre, confessandomi alla fine del soggiorno che non immaginavano una città così.

Torino non è solo il Museo Egizio o il Museo del Cinema, che fra le altre cose sono centralissimi e facilmente raggiungibili a piedi anche dal BnB 83. Torino è anche tanta storia, una città dai palazzi bellissimi e curati, piazze definite i salotti d’Italia, un centro quasi tutto pedonale (e infatti la macchina qui è totalmente inutile a meno che non si debba andare fuori Torino).

C’è la Reggia di Venaria, la Palazzina di Caccia di Stupinigi, il Polo Reale in Piazza Castello, Superga e molto molto altro ancora.

Lo stesso Nietzsche definiva Torino “Un luogo che non si abbandona” e io stesso, nonostante tante cose accadute nella mia vita, non sono riuscito ad andare via, ad “abbandonarla”.

E’ una città dalle molte facce, una città carica di energie positive e negative, così si dice, una città che una volta visitata ti rimane nel cuore e se hai soggiornato per solo una notte hai voglia di tornare per scoprire ancora di più.

Ho lasciato per ultimo un piccolo aneddoto capitato qui al BnB 83 a riguardo del Museo dell’Automobile che purtroppo non è proprio in zona centrale, ma facilmente raggiungibile in metro in 10 minuti.

Le signore spesso non amano l’idea di visitare quel museo, lo pensano più da “uomini”. Una volta venne una coppia dove lui voleva assolutamente andare a vederlo, mentre la compagna non ci pensava proprio, dicendomi che era venuta a Torino quasi esclusivamente per il Museo Egizio. Soggiornando qui per 5 giorni e avendo visitato molto dopo 3 giorni, mi chiese cosa altro potessero visitare. Le dissi il Museo dell’Automobile, ma mi rispose che non ci pensava proprio. Le dissi: “Facciamo una scommessa! Voi andate, se non ti piace ti rimborso il biglietto!”.

Andarono e il giorno dopo mi disse testuali parole: “Guarda Gabriele, il Museo Egizio è bello, il Museo dell’Automobile è fantastico!”.

Vi ho raccontato questo per raccomandarvi di inserire nel vostro programma non solo i classici Musei del Cinema e dell’Egizio o la visita del Palazzo Reale, inserite anche l’Automobile, che siate uomini o donne, adulti o bambini, non ve ne pentirete di quelle due ore di visita.

Infine programmatevi al tramonto una passeggiata al Monte dei Cappuccini dove è stata scattata la foto di questo post, con il bel tempo e all’imbrunire avete una vista mozzafiato!

Detto ciò ditemi: perchè non venire a Torino e venire a trovarmi al BnB 83?

Buon 2019 dal BnB 83 di Torino!

Un altro anno sta per finire, un anno per molti versi amaro, ma per altri pieno di soddisfazioni e di incontri bellissimi con persone nuove presso il BnB 83.
Ringraziamo tutti coloro che nel 2018 hanno scelto di soggiornare presso la nostra struttura e soprattutto tutti coloro che poi sono tornati a trovarci.
Ringraziamo inoltre tutti coloro che ci hanno lasciato commenti positivi che ci hanno permesso di lavorare con continuità e ringraziamo anche coloro che ci hanno lasciato commenti negativi che ci hanno spinto a migliorare.
Auguriamo a tutti un fantastico e sereno 2019 con la speranza di incontrarvi o rivedervi al più presto!
Tanti auguri dal BnB 83 di Torino!

Un Anno al BnB 83, Grazie a Tutti!

E’ passato ormai più di un anno da quando abbiamo preso in gestione questo Bed & Breakfast alla Crocetta e oggi mi sento di raccontare questi mesi.

Inizialmente ammetto di aver dubitato delle effettive potenzialità di questo posto, i primi mesi come tutte le nuove attività sono stati “imbarazzanti”, e mi domandavo se ne fosse valsa la pena di spendere tanti soldi per un posto che arrancava.

Poi con tanto lavoro, dedizione e soprattutto “presenza” il posto ha iniziato a riempirsi in maniera continuativa dandomi la possibilità anche di migliorare determinati aspetti.

Ora, guardandomi indietro, posso serenamente affermare che è stata una scelta vincente e anzi in tanti mesi ho conosciuto tante belle persone che anche se soggiornavano per una sola notte si fermavano a fare due chiacchiere con me a raccontare le loro storie e le loro esperienze.

Sono venute persone da tutto il mondo, i più lontani credo siano stati dei “colleghi” che possiedono a loro volta un B&B in Nuova Zelanda, gente squisita come gli Italo Canadesi che si sono fermati per diversi giorni da noi e ovviamente come molta altra gente che ha soggiornato qui.

Certo non tutto è bello e fantastico, anche io ho ricevuto le mie belle recensioni negative, il posto è bello, molto bello, ma non piace a tutti. Molti si aspettano di trovare un hotel a 5*, con servizi da hotel di quella categoria, ma alla fine il BnB 83 rimane pur sempre un affittacamere.

A volte mi sono arrabbiato per recensioni palesemente insensate come quello che lamentava la mancanza della piscina, o di quelli che mi danno 4.5 su 10, perché non ho accettato di farli entrare alle 0:00 dopo che loro erano andati a festeggiare, ma alla fine fanno bene anche le critiche e le lamentele per provare a migliorarsi e ad andare avanti.

La più grande soddisfazione è vedere tornare le persone anche dopo mesi e mesi perché ciò vuol dire che il lavoro che viene fatto viene fatto bene e soprattutto con passione.

Ringrazio tutti coloro che hanno scelto di venire da me in questi mesi, è solo grazie a voi che il BnB 83 esiste e va avanti!

Gabriele

Nuova stagione e nuovi menu al BnB 83!

Con l’inizio della “nuova stagione” abbiamo preparato i nuovi menu che andranno ad affiancare quelli esistenti della cena romana e piemontese molto apprezzati dai nostri clienti.

Proponiamo un menu “light”, economico, che prevede un primo, un secondo e un contorno con frutta di stagione e un menu più sostanzioso e anche più gustoso di pesce.

Quest’ultimo prevede un menu molto particolare e ricercato con un tortino di riso venere con calamari, gamberoni freschi e salmone croccante, fregola sarda con arselle, gamberoni all’arancia e panna cotta al limone. Il tutto accompagnato da una bottiglia di vino sardo ogni due persone.

Il menu “popolare” prevede invece un primo con spaghetti al pesto fatto in casa, bistecchina alla piastra con insalata o patate al forno e macedonia o frutta di stagione. Vino a parte.

Da ottobre ripartiranno le nostre cene, vi aspettiamo!

 

Il Bosco delle Meraviglie di Sant’Ambrogio

A pochi chilometri da Torino, proprio alla base della Sacra di San Michele, si trova un posto “incantanto” che ho scoperto da poco grazie a mia moglie.

Per raggiungerlo bisogna arrivare a Sant’Ambrogio e da lì percorrere a piedi un pezzo della vecchia mulattiera che sale fino alla Sacra e ad un certo punto incontrate l’ingresso del bosco.

Vi troverete così catapultati in un’ambientazione strana, lontana dai nostri soliti ritmi cittadini e dal caos quotidiano.

Troverete il trono di Artù, l’angolo delle streghe, le matite giganti, la casa degli gnomi e tanto altro ancora.

Un posto che a me a ricordato quando da bambino mi portavano in un parco giochi dove le uniche attrazioni erano cose fisse (nel senso senza ottovolanti, elettricità e rumore) e ti divertivi solo se lasciavi andare al tua immaginazione.

A dire il vero questa è una location creata ad hoc da persone che vogliono coniugare la propria passione e il lavoro e potete visionare la loro offerta qui http://boscodellemeraviglie.it/ , sicuramente trovate delle cose se interessanti per far divertire i vostri bambini (ma alla fine ci divertiamo sempre tutti!).

I ogni caso ne vale la pena fare una passeggiata all’interno anche quando non ci sono attività (è gratis), l’importante è sempre rispettare l’ambiente e lasciare le cose come stanno!